giovedì 15 novembre 2007

Isola dei Famosi - Cronaca in diretta e Profilo Finalisti








Come vi avevo detto ieri sera ho assistito in diretta dallo studio
l'Isola dei Famosi Second Life. E' stato molto interessante!!




Ecco cosa ho scritto mentre ero là:



Sto seguendo in diretta la penultima puntata dell'isola dei Famosi Second Life nello studio di Pantelleria. Sono arrivata un pò prima dell'inizio perchè gentilmente mi è stato permesso di farmi teleportare in anticipo per eliminare un pò del lag che mi affligge, in presenza di tanta gente.... Inquesto momento non ci sono ancora tutti gli spettatori e così posso a vedere i colori più facilmente(il problema è il mio pc!) L'accoglienza è stata ottima!Con me è arrivato anche un amico e dopo un pò ci siamo seduti. C'era già il bravissimo Garrison in studio e qualche altra persona dell'Organizzazione.
Passiamo alla serata: C'è Mahem, che è in nomination, molto arrabbiato e a mio parere anche un pò maleducato con Garrison, non risparmia critiche pesanti anche per gli altri concorrenti!!! Forse è in ansia per l'esito delle votazioni! Garrison chiede ad Alexander cosa ne pensa, Alex dice che secondo lui Mahem ha delle strategie per arrivare alla fine. Irulan pensa che le mosse strategiche di Mahem siano cominciate dal principio dell'avventura sull'Isola. Mahem sembra molto nervoso stasera..... ha criticato il cambiamento di Evalola nel corso del tempo, dice che si è trasformata in peggio, e che è stato col suo aiuto e quello degli altri naufraghi che si fatta più"forte"..insomma da come parla sembra che Evalola lo debba ringraziare!! Irulan ribatte che il cambiamento di Evalola, il suo diventare più forte, è scaturito dalla necessità di difendersi dagli attacchi dei più prepotenti... ! Garrison chiede a Mahem di spiegare perchè il pubblico dovrebbe votare per farlo rimanere sull'isola. Penso che tutti ci aspettavamo un appello positivo, invece Mahem dice al pubblico:"Non votate per me e mandatemi a casa!" E ricorda che già ai provini aveva avvertito che non era adatto per questa trasmissione! Sconsiglia il pubblico di farlo vincere perchè non è la persona giusta! Garrison gli chiede:" Scusa Mahem, ma siamo stati noi a chiamarti?"( Bravo Garrison, penso io!) Mahem esita nel rispondere e poi dice che si è presentato al provino ma non pensava di essere scelto e nel caso fosse stato così era sicuro che sarebbe stato eliminato quasi subito. Intanto non fa parlare Garrison e quest'ultimo giustamente lo riprende e lo rimette in riga ( e gli ci vuole a Mahem!!). Mahem spiega che è tornato sull'isola,solo per lui, dopo il fatto di domenica. Da quel che ho capito domenica Mahem era rimasto scosso dalla terribile notizia del giovane tifoso morto ad un casello in Toscana , e dopo aver parlato con Garrison o con qualcuno della produzione in modo nervoso, ha staccato il computer(Cosa vietata dal regolamento dell' Isola dei famosi SL) . Garrison e tutti noi possiamo comprendere la tristezza e la rabbia per una notizia del genere, che sicuramente ha toccato tutti in RL!!! Ma il Conduttore ricorda a Mahem che stanotte ha detto ad Elisea che in realtà se fosse stato per lui si sarebbe reso conto di aver fatto una cavolata( staccando il collegamento ) tre giorni dopo ( Ehh.. siamo messi bene, penso io!) La risposta di Mahem a Garrison non c'entra niente con quello che Garrison ha detto, cambia argomento e ribatte che già dalla 2° settimana pensava di non poter continuare .Ora tira fuori di nuovo la tragica morte del ragazzo ( A me non pare giusto!), e dice che sull'isola lui ha provato a parlare coi compagni di questa cosa successa domenica, ma a quanto dice gli altri non ne hanno voluto parlare o qualcosa del genere (non si capisce bene..mi pare molto confuso....!). Mauve che è in studio dice che ascoltando la diretta la scorsa notte da casa è stata contenta di non aver potuto telefonare per controbattere alle cose che stava dicendo Mahem. Ryder pensa che la reazione di Mahem sia stata spropositata( naturalmente non si riferisce al fatto di cronaca). Garrison chiede a tutti gli ospiti in studio cosa pensano della dichiarazione di voto che M. ha fatto. Irulan pensa che questa è solo una provocazione e non crede che voglia veramente uscire perchè l'ha detto tante volte anche sull'isola ma poi ci ha sempre ripensato. Anche Alex pensa che non sia sincero. Dopo altri interventi adesso è Moran ad essere teleportato nello studio e Mahem lo ritroviamo sull'isola, dentro lo schermo....- Garrison chiede a Moran di parlare.Moran:"Non mi piacciono queste continue tensioni e scontri che mi hanno creato parecchie problematiche.Nella vita RL sono una persona molto pacifica, i problemi con Lucita sono dovuti all'esagerazione di alcuni termini che lei ha usato. Ma sono abbastanza sereno". Garrison:"Quando i discorsi si fanno pesanti e personali sull 'isola, tu Moran abbandoni il campo o fisicamente o stando zitto, questo è accaduto ultimamente con la discussione con Mahem e anche nel gioco della bottiglia". Moran:" E' vero, sono stufo, non fa parte del mio carattere, sono molto tranquillo e quando sono nei momenti no ,rischio di andare troppo sul pesante ed esagero,preferisco stare al di fuori per questo motivo". Garrison dice che in questo gioco ci si dovrebbe scoprire col pubblico per fargli capire chi siamo, Moran risponde che non è a suo agio con le telecamere, tende a chiudersi, dice che è un suo difetto."Ho dialogo con poche persone ma nel gruppo nn riesco è proprio una cosa mia, preferisco appartarmi, è un difetto del mio carattere e questo sarà andato anche a mio discapito qui nel gioco. Continuo comunque a reputarlo solo un gioco". Moran non sarebbe molto dispiaciuto di uscire stasera e non sa se preferirebbe rimanere o no. Ecco il suo appello al Pubblico:" Hanno visto un pò come siamo tutti noi ,penso di essere stato abbastanza coerente, se vi sono piaciuto fino ad ora continuate a votarmi,
poi fate
voi...."
Il commentodi Mauve:" E' giusto votare la coerenza anche se non mi sono
piaciuti dei suoi atteggiamenti, è rimasto molto coerente a se stesso e non si è snaturato per la strategia. Viva la coe
renza e la verità dell'essere umano che io vedo in Moran". Alex:" Sono d'accordo con Mauve ma penso che il programma
ha bisogno di certe uscite di Mahem che provocano almeno qualche discorso e discussione nel gruppo" .Moran:" Lasci
o la dialettica a chi sa parlare ,io sono
un 'artista e mi esprimo in altri modi
".Mauve è preoccupata per i complimenti sull'aspetto fisico di Moran che molti uomini hanno fatto!!!Tutti ridono.... Manca poco all'eliminazione. Il risultato fa rimanere in gioco Mahem, che a questo punto cambia totalmente atteggiamento e parla con toni calmi(mah!!)
Non sa nemmeno lui cosa dire..sembra pentito del nervosismo di prima,
secondo me è contento di essere rimasto....

Per concludere Garrison vuole capire da Alex come mai ha dei dubbi sulle votazioni e sul fatto che sia tutto già deciso da prima.Alexander conferma la sua convinzione. Garrison è leggermente arrabbiato e gli chiede per quale motivo la produzione avrebbe dovuto fare una cosa del genere e spiega come avvengono le votazioni,ci tiene a far capire a tutti che è assolutamente tutto regolare e serio. Sinceramente anche io lo penso.
Così finisco la mia "cronaca" che naturalmente non riporta tutto ciò che è stato detto, ma solo un riassunto. Adesso in gara sono rimasti Mahem, Elisea, Evalola e Lucita e sta a voi, al pubblico, decidere chi sarà il vincitore di questa prima edizione delll'Isola dei famosi second Life!!!
Votate
il Migliore!!!




Ecco i Quattro finalisti:



FIRST LIFE

Luisa vive a Torino.
E’ nata nel sud della Spagna. A 17 anni suo padre, militare spagnolo, le presenta l’uomo che diventa poi suo marito. Da lui ha 2 figli e con lui lascia la Spagna per l’Italia. Solo dopo molti anni trova il coraggio di lasciare quel marito impostole dalla famiglia e di iniziare a scoprire il mondo per conto suo. “E’ stato un periodo difficile, ma bello ed entusiasmante per scoperte e slanci. Prima ero vissuta solo per i miei figli e io stessa non ero cresciuta”.
Nello stesso anno conosce un professore universitario. Un uomo diverso da quello avuto prima. Un uomo di cui si innamora liberamente e con cui convive per 2 anni, fino a quando non arriva il divorzio dal primo marito.
Sposa finalmente il suo professore e diventa mamma per la terza volta. Il matrimonio è durato fino a poco tempo fa, quando una malattia glielo ha portato via.
Second Life è stata la sua ancora di salvezza dall’angoscia per la perdita del marito.
In tutto questo, trova anche il tempo di scrivere due libri, che raccontano storie di donne.
Donna saggia, piena di ricordi e di esperienze da raccontare, ma con un lato giovanile e con tanta voglia di scoprire e di imparare. “Qui su SL sta uscendo in me la bambina interrotta che prima non ha avuto spazio di vivere la sua infanzia. Sto vivendo ora la mia gioventù ed è bellissimo”
Si definisce timida, ma una volta che inizia a parlare non si ferma più. Le cose che dice però sono talmente affascinanti e brillanti che non riesci ad accorgerti del tempo che passa.

SECOND LIFE

Lucita è nata il 12 marzo 2007.

Ha scoperto SL grazie a una delle figlie e non ne è più uscita. Questa realtà virtuale l’ha aiutata a guarire dalla realtà dolorosa che si è trovata a dover affrontare.

Lucita è arrivata su SL senza nulla e non sapeva cosa fare. Si è trovata un giorno in una zona commerciale golden bussiner e lì ha trovato un avatar che l’ha aiutata molto, spiegandole tutto quello che c’era da sapere. Grazie a questo incontro fortunato oggi Lucita sa muoversi bene su SL.

Iscritta a molti gruppi, ama passare il tempo in SL chiacchierando e conoscendo persone nuove.

Su SL sta anche imparando a creare e costruire.
Ha una casa che ha arredato personalmente e che cambia continuamente.




FIRST LIFE

Eva è nata a Roma.

A causa di impegni di lavoro della madre, da piccola ha dovuto abbandonare la sua città natale per trasferirsi a Napoli. Città che ora ama molto.

Sposata molto giovane, ha avuto un figlio a 20 anni. Il matrimonio però è finito e l’incontro con un nuovo compagno le ha portato due gemelli, che ora hanno 3 anni e mezzo.
Al momento è tornata single.

Mamma a tempo pieno fino a pochi anni fa, adesso lavora come onicotecnica: si occupa cioè di ricostruzione unghie e di tatuaggi. Lavoro che le ha fatto trovare l’indipendenza che cercava.

Il suo miglior pregio, oltre a una spiccata e genuina simpatia, è la sincerità. “Purtroppo non riesco a non essere sincera, anche quando esserlo significa ferire qualcun altro”.

Si considera impulsiva e questo lo considera un difetto.

SECOND LIFE

Evalola nasce in SL il 16 agosto del 2007.

Ha scoperto SL grazie al figlio quindicenne e, imparando a usarlo, se ne è innamorata.

Le piace girare per SL e conoscere gente.

Voleva a tutti i costi andare sull’isola.




Elisea Carter Ferrentino

FIRTS LIFE

Rosa nasce a Catania.

Nel 1988 si sposa e nasce la sua unica figlia (che oggi ha 19 anni). Il matrimonio dura 12 anni e poi finisce. Oggi Elisea vive insieme alla figlia, con cui ha un legame molto forte, e al loro cagnolino.

Dopo la laurea all’Accademia di belle arti inizia a lavorare come decoratrice d’interni. “Oltre a essere un lavoro, per me l’arredamento e l’architettura sono delle passioni. Amo il bello e il buongusto”.

Ama dipingere e se la cava con la grafica, anche se ammette di avere ancora alcune difficoltà con il computer: “Mia figlia dice che sono imbranata coi tasti del PC e che sull’isola, nei giochi di abilità, farò perdere tutta la squadra…forse ha ragione!”

Donna molto sensibile e gentile, si definisce non debole, ma abbastanza fragile e facilmente feribile.

La sua dolcezza e la sua estrema sensibilità saranno le armi che si porterà sull’isola.

SECOND LIFE

Elisea Carter nasce in SL il 14 luglio del 2007.

Ha scoperto questo mondo virtuale tramite il suo ex compagno. “Mi ha detto che mi sarebbe piaciuto sicuramente e che mi sarei divertita a creare. Così ci ho provato… e mi è piaciuto davvero”.

Ad oggi Elisea ha costruito diverse case ( tra cui una appena finita che ha messo in vendita…”perché ne ho un’altra molto più bella!), ha aperto un negozio di arredamento, cercando così di portare la sua attività RL anche su SL, e mercoledì 3 ottobre ha inaugurato la sua prima sala da ballo.

Fa parte del gruppo Italian Project, gruppo a cui è legata perché lì tutti ti danno una mano quando hai problemi, soprattutto nel costruire.

La sua fantasia e le sue capacità di costruzione saranno sicuramente utili sull’isola.



Mahem Bergamasco

FIRST LIFE

Massimo nasce a Trieste.

I suoi studi e i suoi lavori sono vari e variegati: è diplomato come maestro d’arti applicate, disegnatore di architettura e arredamento, tecnico pubblicitario, fotografo di battaglione e 5 anni a bottega da Emanuele Pirella.
Al momento non lavora.
Un incidente l’ha costretto in casa negli ultimi 2 mesi.
Si definisce ironico, ma difficile di carattere e poco estroverso. “tendo al disastro, ma poi mi ricompongo. Non so parlare di me, sbaglio sempre. Credo sia dovuto a quella forma di autolesionismo tipica degli spiriti critici come me, quelli che amano sperimentare su sé stessi le teorie”.
Divorziato una prima volta e in separazione una seconda, sta entrando nella seconda parte della sua vita. “La prima parte posso definirla eclettica, autolesionista e sperimentale. Sono andato un po’ troppo spesso a farfalle in giro per i campi. Ma ora mi sento sereno di quello che ho e che non ho. Mi mancano dei figli però”
Amante dell’arte e della musica, soprattutto quella elettronica che ama sperimentare, canta, suona e il basso.
Dopo aver fatto il provino per l’Isola dei Famosi reale, si è buttato in quest’avventura. “Perché dovreste prendere me? Non ne ho idea. Anzi, vi sconsiglio vivamente di prendere me!”

E’ stato scelto! Vedremo che succederà!

SECOND LIFE

Mahem nasce su SL il 23 febbraio del 2007.

Ha conosciuto SL leggendo un articolo di cronaca su un quotidiano. Ci è entrato per curiosare e capire, e da quel momento è stato totalmente preso da questo mondo virtuale. “Mi piace tutto di SL. Mi è consono: multimediale, eclettico, stimola la fantasia”.

Non è iscritto a nessun gruppo particolare, anche se era molto legato a un gruppetto che editava un periodico che poi si è sciolto e ad un gruppo di coreani.

Su SL ha scritto un paio di cose, ha fatto delle grafiche per un gruppo italiano e aveva costruito un’intera area che poi, per problemi vari, l’ha mollata. “Doveva diventare un’area commerciale con uno spazio per un gruppo politico reale e uno per un’associazione femminile. Peccato che non è andata a buon fine”


3 commenti:

Anonimo ha detto...

Primo vincitore della prima nomination del primo vero reality della storia di Second Life, vincitore della categoria maschile indenne dopo tre nominations, finalista, se ci aggiungiamo che il seguito e' stato scarsino e che quelli da me eliminati si sono vendicati andando in giro per il metaverso dicendo che erano di Magnolia e che la gente doveva votare Evalola...beh, non male! Non era per niente escluso che andassi piu' su'. Alla facciaccia delle benpensanti tutte birignao tipo te': sogna, baby, sogna...

Lioranne ha detto...

Mi dispiace deluderti, ma non sono per niente "birignao" e benpensante come credi tu.... e firmati!!!

Anonimo ha detto...

...firmato Mahem Rossini detto "il bergamasco". Il vincitore morale dell'isola, a parimerito con nonna Lucita, ovviamente.